Elaborato planimetrico

Ottieni l'Elaborato planimetrico Online, senza doverti spostare da casa o dall'ufficio

Opzioni disponibili
  • +39

PRODOTTI DISPONIBILI

L'elaborato planimetrico è la rappresentazione grafica schematica di un intero edificio. A differenza della visura catastale, non rappresenta una singola unità immobiliare. 

Nel documento elaborato planimetrico sono indicati:

  • I subalterni (unità immobiliari) che lo costituiscono 
  • Le porzioni comuni 
  • La suddivisione delle aree scoperte
  • Gli accessi alle singole unità immobiliari.

Questo tipo di documento permette di individuare anche le parti comuni: 

  • i beni comuni non censibili (giardino, terrazzo, area box, cortili, ingressi, vani scala, centrale termica)
  • i beni comuni censibili (garage condominiale, cantina condominiale, alloggio del portiere).

Per fare richiesta dell'elaborato planimetrico sono necessari i seguenti dati

  • Provincia e comune 
  • Foglio e particella (o mappale) 
  • La sezione (facoltativo)
L’Elaborato Planimetrico è obbligatorio per le denunce di:
  • nuova costruzione quando sono presenti due o più unità immobiliari aventi porzioni e/o dipendenze in comune
  • unità in corso di costruzione quale che sia il numero di unità immobiliari anche se non sono presenti parti comuni
  • variazione qualora l’elaborato sia già presente agli atti dell’ufficio ovvero quando si costituiscono beni comuni censibili e beni comuni non censibili

NOTA BENE: Sono disponibili solo gli elaborati planimetrici depositati dopo il 1990, anno di nascita dell’Agenzia del Territorio e non sono disponibili per le province di Trento e Bolzano. 

L’elaborato planimetrico è indispensabile in diversi casi, in particolare:

  • se si deve fare la visura di un appartamento, perché consente l'identificazione precisa delle singole unità immobiliari
  • se si vuole procedere con una variazione catastale
  • per accertamenti relativi alla perimetrazione delle aree comuni
  • per tecnici e amministratori di condominio per avere una visione chiara della composizione di un edificio, confrontare i dati e redigere il registro dell’anagrafe condominiale

L'elaborato planimetrico è generalmente in scala 1:500.

Dalla Circolare n. 9 del 26.11.2001 dell'Agenzia del Territorio l’elaborato planimetrico è diventato obbligatorio nelle seguenti fattispecie:

  • denuncia di nuova costruzione quando siano presenti due o più unità immobiliari aventi porzioni e/o dipendenze in comune;
  • denunce di unità in corso di costruzione quale che sia il numero di u.i. anche se non sono presenti parti comuni;
  • denunce di variazione qualora l’elaborato sia già presente agli atti dell’ufficio provinciale ovvero quando si costituiscono beni comuni censibili e beni comuni non censibili.

Queste le principali differenze tra Planimetria Catastale, Elaborato Planimetrico ed Estratto di Mappa:

  • La Planimetria Catastale è la piantina di un immobile.
  • L’Elaborato Planimetrico è la piantina di un intero fabbricato/stabile ma non degli immobili che lo compongono.
  • L`Estratto di mappa è una visione aerea di una specifica zona comunale, con le sagome degli edifici e i confini dei terreni.

Il pagamento può essere effettuato tramite:

  • Carta di Credito (VISA, MASTERCARD, AMERICAN EXPRESS)
  • PayPal
  • Bonifico Bancario
  • Ricarica (per i registrati)
RIEPILOGO
  • Elaborato planimetrico€ 11,20
  • Diritti di segreteria Elaborato planimetrico€ 1,50
  • Subtotale € 12,70
  • Totale IVA € 2,79
  • Totale Ordine € 15,49