Bilancio di esercizio 2021 Torna alle news

Bilancio di esercizio 2021
Il bilancio d’esercizio è l`insieme dei documenti contabili che un’impresa deve redigere periodicamente allo scopo di accertare in modo chiaro, veritiero e corretto la propria situazione patrimoniale e finanziaria al termine del periodo amministrativo di riferimento, nonché il risultato economico dell`esercizio stesso.
È il risultato di un processo a cui partecipano i diversi organi dell’impresa:
- gli amministratori che lo redigono;
- il collegio sindacale e il/i revisore/i legale dei conti che lo controllano;
- l’assemblea dei soci che lo approva.

Iter di approvazione del bilancio

La formazione del bilancio avviene quindi attraverso diverse fasi che possono così riassumersi:
redazione del progetto di bilancio e relazione sulla gestione (se richiesta) da parte dell’organo amministrativo. Il bilancio d`esercizio è composto dallo stato patrimoniale, dal conto economico, dalla nota integrativa e anche dal rendiconto finanziario richiesto per le imprese di maggiori dimensioni, per migliorare l`informativa sulla situazione finanziaria della società e la relazione sulla gestione se richiesta. Restano esonerati dalla redazione del rendiconto finanziario: le società che redigono il bilancio in forma abbreviata e le micro-imprese, ossia le imprese che superano i limiti previsti dall`art. 2435-ter c.c.
Nota bene
Il Progetto di bilancio acquisisce rilevanza giuridica con l’approvazione da parte dell’assemblea dei soci.
trasmissionealmeno 30 giorni prima dell’assemblea di approvazione, del progetto di bilancio e della relazione sulla gestione all’organo di controllo e al soggetto incaricato della revisione legale (se esistente);
redazione della relazione al bilancio da parte del collegio sindacale e dal soggetto incaricato della revisione legale (se esistente) e invio all’organo amministrativo. La relazione dovrà essere consegnata almeno 15 giorni prima dell’adunanza dell’assemblea dei soci;
deposito presso la sede sociale del progetto di bilancio corredato dalla relazione degli amministratori, dalla relazione del collegio sindacale e soggetto incaricato della revisione legale (se esistente), copia integrale dell’ultimo bilancio delle società controllate e prospetto riepilogativo dei dati essenziali dell’ultimo bilancio delle società collegate. I soci possono prendere visione della documentazione depositata.
Nota bene
Il mancato o tardivo deposito del progetto di bilancio presso la sede sociale determina l’annullabilità della delibera assembleare.

Convocazione dell’assemblea

Il Codice civile (art. 2364, comma 2 c.c.) stabilisce che l`assemblea ordinaria debba essere convocata almeno una volta l`anno, entro il termine stabilito dallo statuto e comunque entro un termine non superiore a 120 giorni dalla chiusura dell`esercizio sociale per l’approvazione del bilancio d’esercizio.
Lo statuto può prevedere specificamente, che gli amministratori possano derogare il termine ordinario dei 120 giorni e convocare l’assemblea nel maggior termine di 180 giorni dalla chiusura dell’esercizio sociale. Tale deroga può ricorrere se è presente almeno una delle due seguenti condizioni:
- obbligo della redazione del bilancio consolidato;
- presenza di particolari esigenze relative alla struttura ed all’oggetto della società.
La disposizione dello statuto non deve comunque contenere l’indicazione specifica ed analitica delle ipotesi in presenza della quale sia possibile derogare la scadenza ordinaria, in quanto le stesse possono essere individuate al momento opportuno dagli amministratori.

Nota bene
Il termine indicato nello statuto è quello entro cui convocare l’assemblea e non si riferisce all’effettivo svolgimento della stessa. In effetti può accadere che, ad esempio per il mancato raggiungimento del quorum deliberativo, l’assemblea sia rinviata ed approvi il bilancio in un momento successivo rispetto alla convocazione iniziale.

 

Il mancato rispetto dei termini di convocazione dell’assemblea, sia quello ordinario, sia quello più ampio stabilito dallo statuto, non determina l’invalidità della delibera di approvazione del bilancio ma solo una responsabilità degli amministratori.
Chi
Adempimento
Quando
Fino al
Consiglio di Amministrazione o amministratore unico
Predisposizione del progetto di bilancio e della relazione sulla gestione (quando obbligatoria)
Almeno 30 giorni prima del giorno fissato per l`assemblea dei soci
31 marzo ovvero 30 maggio 2021 in caso di deroga
Collegio sindacale e soggetto incaricato alla revisione legale dei conti se diverso dal collegio sindacale
Ricezione del progetto di bilancio e della relazione sulla gestione
Almeno 30 giorni prima del giorno fissato per l`assemblea dei soci
31 marzo ovvero 30 maggio 2021 in caso di deroga
Collegio sindacale
Relazione sul bilancio
Almeno 15 giorni prima del giorno fissato per l`assemblea dei soci
14 aprile ovvero 13 giugno 2021 in caso di deroga
Soggetto incaricato della revisione legale dei conti
Relazione sul bilancio
Almeno 15 giorni prima del giorno fissato per l`assemblea dei soci
14 aprile ovvero 13 giugno 2021 in caso di deroga
 
Deposito presso la sede della società del bilancio con i seguenti allegati:- relazione degli amministratori sulla gestione;- relazione del collegio sindacale;- relazione del soggetto incaricato alla revisione legale dei conti (se esistente).
Almeno 15 giorni prima del giorno fissato per l`assemblea dei soci
14 aprile ovvero 13 giugno 2021 in caso di deroga
Soci
Ricezione della convocazione per l`approvazione del bilancio d`esercizio mediante pubblicazione sulla G.U. dell`avviso di convocazione o su un quotidiano
Almeno 15 giorni prima della data fissata per l`assemblea
15 aprile ovvero 14 giugno 2021 in caso di deroga
Soci
Ricezione della convocazione per l`approvazione del bilancio d`esercizio con mezzi differenti dal precedente che consentano di avere la prova di ricevimento (solo per le società non quotate)
Almeno 8 giorni prima della data fissata per l`assemblea
22 aprile ovvero 21 giugno 2021 in caso di proroga
Assemblea dei soci
Approvazione del bilancio
Entro 120 giorni dalla chiusura dell`esercizio sociale (entro 180 giorni in caso di deroga)
30 aprile ovvero 29 giugno 2021 in caso di deroga

Adempimenti formali dopo l’approvazione del bilancio

Dopo l’approvazione del bilancio occorre adempiere ad alcune formalità.
In particolare, entro 30 giorni dall’approvazione, il bilancio d’esercizio deve essere depositato presso il Registro delle Imprese unitamente ai seguenti documenti:
- verbale di approvazione dell’assemblea;
- relazione degli amministratori;
- relazione dell’organo di controllo;
- relazione di certificazione del bilancio se si tratta di società quotata in borsa.
Le delibere assembleari che oltre ad approvare il bilancio stabiliscono altresì la modalità di distribuzione degli utili ai soci, sono soggette, entro 20 giorni dalla data di approvazione del bilancio, alla registrazione presso l’Agenzia delle Entrate.
Il ciclo è chiuso infine, con l’annotazione e la sottoscrizione del bilancio d’esercizio approvato, nel libro degli inventari. La normativa prevede che tale registrazione debba essere effettuata entro tre mesi dal termine di presentazione della dichiarazione dei redditi.

Nota bene
Rispetto alle scritture contabili, il libro degli inventari deve essere aggiornato nel termine stabilito, non è sufficiente infatti l’aggiornamento su supporti informatici e la stampa alla presenza dei verificatori.
 
Adempimento
Quando
Fino al
Registrazione del verbale di approvazione del bilancio se contenente la delibera di distribuzione degli utili presso l’Agenzia delle Entrate
Entro 20 giorni dalla data di approvazione del bilancio
20 maggio ovvero 19 luglio 2021 in caso di deroga
Deposito del bilancio e degli allegati presso il Registro delle Imprese
Entro 30 giorni dalla data di approvazione del bilancio
30 maggio (in quanto il 30 cade di domenica) ovvero 29 luglio 2021 in caso di deroga
Annotazione e sottoscrizione del bilanciosul libro degli inventari
Entro 3 mesi dal termine di presentazione della dichiarazione dei redditi (stabilita al 30 novembre 2021)
28 febbraio 2022 ovvero 28 febbraio 2022 in caso di deroga
Bilancio di esercizio 2021

Condividi su: