Come Ridurre il Rischio di Clienti Insolventi e Partner Inaffidabili: dalla Visura Protesti all`Ispezione Ipotecaria Torna alle news

Come Ridurre il Rischio di Clienti Insolventi e Partner Inaffidabili: dalla Visura Protesti all`Ispezione Ipotecaria

Fare l'imprenditore oggi in Italia è sempre più difficile. Oltre alle tradizionali sfide di chi fa impresa come conoscere approfonditamente il proprio mercato di riferimento, creare ed ottimizzare costantemente i propri prodotti, migliorare il ciclo produttivo e definire strategie e politiche di prezzo e di vendita, in Italia si aggiungono due ostacoli: l'alta pressione fiscale e l'incertezza nell'applicazione del diritto.

Chi oggi vuole fare impresa in Italia rispetto ad altri Paesi europei deve avere la capacità di prevenire potenziali rischi provenienti da una non applicazione rapida e certa del diritto e dalla, spesso conseguente, spregiudicatezza di alcuni soggetti (clienti o "prenditori") che operano sul mercato.

L'imprenditore italiano è obbligato a valutare sempre con maggiore attenzione e con strumenti specifici un cliente o un fornitore. Avere informazioni certe sulle persone o imprese con cui si negoziano accordi può evitare o almeno ridurre il più grande rischio per un imprenditore: il mancato pagamento.

Il mancato rispetto di alcuni contratti e il mancato pagamento da parte di alcuni clienti è stato spesso ed è il motivo principale del fallimento di tante imprese italiane.

Come evitare il rischio di mancati pagamenti e partner inaffidabili?

Ci sono alcuni strumenti e servizi disponibili online e offline che consentono di ottenere informazioni certe sui propri interlocutori e ridurre il rischio di "cattivi compagni di viaggio".

Visura Camerale Storica

Se l'interlocutore è un'imprenditore è possibile richiedere una visura camerale storica che consente di avere una "fotografia" dell'impresa e della sua evoluzione nel tempo. La prima informazione che ci consente di ottenere è quella più semplice: esiste veramente l'impresa? E' ancora attiva o è stata cancellata? Oltre a questa informazione sarà possibile sapere il capitale sociale dell'impresa, la presenza di soci e le rispettive quote, gli amministratori, etc. La visura camerale storica, come abbiamo accennato all'inizio, può essere richiesta però solo per imprese ed è un documento ufficiale rilasciato dalla Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura.

Accertarsi che l'impresa con cui si sta iniziando una forma di collaborazione esista e sia attiva, non è sufficiente, è necessario conoscere anche la solidità patrimoniale dei propri interlocutori. Conoscere la solidità di clienti o potenziali partner è molto più semplice di quanto si possa pensare e richiede solo alcuni minuti grazie a molti servizi disponibili online. Scopriamone insieme alcuni.

La Visura Protesti

La visura protesti offre la possibilità di verificare se a carico dell'impresa o di un potenziale cliente privato sono presenti protesti. Ma che cos'è il protesto? Il protesto è l’atto con cui il pubblico ufficiale constata il mancato pagamento di una cambiale, di un assegno bancario o postale. La visura protesti è un documento ufficiale rilasciato dalla Banca Dati della Camera di Commercio e presenta l'elenco di tutti i protesti a carico della persona o dell'azienda emersi nei precedenti 5 anni. La visura protesti oltre a riportare l'elenco dei protesti, include dettagli di ogni singolo protesto come: motivo, importo, data di levata e luogo. Il vantaggio della visura protesti è che può essere richiesta per società ma anche per privati e questo consente di valutare non solo aziende ma anche privati. Questa tipologia di visura offre quindi una prima opportunità di valutare la solvibilità dei propri interlocutori.

La Visura Protesti e Pregiudizievoli

La visura protesti e pregiudizievoli offre un ulteriore livello di approfondimento. Oltre alle informazioni presenti nel documento visura protesti, questa tipologia di visura consente di verificare anche la presenza di pregiudizievoli ovvero gli atti di insolvenza come gli atti di trascrizione (pignoramenti, domanda giudiziale, altri atti giudiziari) e gli atti di iscrizione (ipoteca giudiziale, ipoteca legale, in rinnovazione) riguardo un soggetto. Le informazioni sugli atti di insolvenza, a differenza della visura protesti, provengono da Conservatorie, cioè l'ufficio preposto della Provincia al cui interno si registrano e conservano i diversi documenti riguardanti transazioni di vendita o locazione di carattere immobiliare: come passaggi di proprietà degli immobili, le trascrizioni (ipoteche, privilegi, diritti), le iscrizioni e le registrazioni di altri atti, come ad esempio le locazioni immobiliari.

La Visura Procedure Concorsuali

La Visura Procedure Concorsuali consente di verificare la presenza delle diverse tipologie di procedure concorsuali a carico di un'azienda: fallimento, bancarotta, pignoramento, decreto di ammissione all’amministrazione controllata, decreto di ammissione al concordato preventivo, etc. Questa tipologia di visura riporta anche le Procedure Concorsuali volontarie: liquidazione e scioglimento.

L'Ispezione Ipotecaria Nazionale

L'Ispezione ipotecaria nazionale permette di effettuare una ricerca a livello nazionale (eccetto Trento e Bolzano) su un determinato soggetto (persona fisica o giuridica) ed ottenere l’elenco delle note o trascrizioni di compravendite, vendite, ipoteche, cancellazione di ipoteche, mutui, pignoramenti, donazioni e successioni relative a terreni e immobili. A differenza della visura pregiudizievoli, l'ispezione ipotecaria consente di ottenere non solo gli atti di trascrizioni, ma anche quelli di iscrizione e quindi ottenere un riscontro sul patrimonio immobiliare del proprio interlocutore a livello nazionale.

Insomma fare impresa in Italia prevede alcuni rischi, ma, come abbiamo visto, gli strumenti a disposizione di un imprenditore per tutelarsi sono tanti e sono facilmente accessibili. Investire qualche euro e un po' di tempo per richiedere le visure sui propri interlocutori consente di ridurre questi rischi ed evitare costi ben maggiori.


Condividi su: