Dati catastali in visura: cosa sono e dove si trovano

Data:

18 Novembre 2021

Tempo di lettura:

3 min

Dati catastali in visura: cosa sono e dove si trovano

Come conoscere i dati catastali di un immobile: cosa sono e dove trovarli

Quando si intende stipulare un atto di compravendita immobiliare, si vuole richiedere un bonus edilizio oppure semplicemente si sta cambiando fornitore di energia elettrica o gas, è necessario comunicare i dati catastali della propria abitazione.

Ma cosa sono i dati catastali di un immobile, e dove si trovano?

Cosa sono i dati catastali?

I dati catastali sono i dati che identificano univocamente un immobile, o un terreno, per come è stato registrato presso gli uffici del Catasto. 

Tali informazioni sono pubbliche, pertanto è possibile accedervi senza alcun titolo particolare sull’immobile. Vi è l’unica eccezione delle planimetrie, la cui consultazione è riservata a coloro che godono di determinati diritti sull’immobile; per il resto, la verifica dei dati catastali è a disposizione di tutti i cittadini che ne facciano richiesta.

I dati catastali sono dunque i dati che consentono di individuare geograficamente e a livello amministrativo l’unità immobiliare o il terreno in questione: non riguardano la redditività né la consistenza dell’immobile, ma soltanto la sua esatta collocazione all’interno dell’area amministrativa di riferimento. 

Vediamo dunque nel dettaglio quali sono i dati catastali che identificano un immobile.

La sezione catastale: urbana o censuaria

Nel novero dei dati catastali, la sezione è un codice di massimo tre lettere che identifica, nella mappa catastale, l’area in cui ricade l’immobile. Non è sempre presente in visura, ma quando è citata va obbligatoriamente inserita laddove vengano richiesti i dati catastali dell’immobile. 

La sezione catastale si chiama sezione urbana nel catasto fabbricati, mentre si parla di sezione censuaria per quanto riguarda il catasto terreni. Quest’ultima, in generale, è composta di una sola lettera e definisce un’area delimitata all’interno del territorio comunale.

Il foglio

Un’ulteriore suddivisione del territorio comunale è quella indicata dal foglio, che rappresenta la specifica porzione di territorio su cui è edificato l’immobile. 

Ogni Comune italiano è suddiviso, in ambito catastale, in diverse unità territoriali che in generale hanno una dimensione di un chilometro quadrato. Tali unità sono identificate da un numero e rientrano tra le informazioni la cui trasmissione è obbligatoria.

La particella

La particella è nota anche mappale o numero di mappa, e rappresenta una porzione di terreno o fabbricato all'interno del foglio di mappa. La particella, nei dati catastali, è una suddivisione sostanziale in quanto indica una porzione continua di proprietà che abbia le stesse caratteristiche e destinazione d’uso, oltre che il medesimo titolare dei diritti reali. 

I fogli della mappa catastale sono divisi e numerati da sinistra a destra, dall’alto verso il basso del foglio: ogni particella è quindi identificata da un numero. 

Se subentrano divisioni o frazionamenti la particella può essere suddivisa in più unità: in questo caso la particella originaria viene soppressa e vengono inserite due nuove unità, dette “particelle figlie”.

Il subalterno

Il subalterno riguarda essenzialmente il catasto fabbricati, in quanto identifica la singola unità immobiliare all’interno di una particella che può contenerne diverse. 

Si pensi ai tanti appartamenti di un grande edificio ad uso condominiale: prendendo i suoi dati catastali come esempio, ogni unità indipendente sarà indicata da un numero di subalterno insistente nella stessa particella, quella che identifica l’intero condominio.

Dati catastali: dove trovarli?

Il documento che contiene i dati catastali di un immobile è la visura catastale. Per consultarla è possibile recarsi all’Ufficio provinciale del Territorio, presso l’Agenzia delle Entrate, oppure scegliere un servizio online specializzato.

Dove trovare i dati catastali, quindi? Se ci si chiede come recuperare i dati catastali della propria abitazione in maniera facile e veloce, magari perché si deve definire in fretta l’importo dell’IMU oppure perché si sta procedendo ad una voltura per l’energia elettrica, certamente la visura online è la soluzione più pratica e veloce da ottenere.

La ricerca dei dati catastali online è molto semplice, è importante però porre il giusto quesito in fase di richiesta, poiché la visura catastale può essere fatta in base a diversi parametri, che a loro volta definiscono le informazioni necessarie prima di procedere con la richiesta.

Per conoscere i dati catastali della propria abitazione, per esempio, bisogna richiedere una visura per soggetto: per richiedere una visura di questo tipo è necessario conoscere nome, cognome e codice fiscale dell’intestatario dell’immobile. 

Tale documento contiene i dati catastali ma anche i dati di classamento della proprietà ricercata.

 

Hai bisogno di una Visura Catastale?

Su Visura.pro la ottieni Online,

comodamente da casa o dall'ufficio

RICHIEDI LA TUA VISURA ONLINE

Dati catastali in visura: cosa sono e dove si trovano

Articoli Correlati

Ti potrebbe interessare